COSA FAI QUANDO TI SENTI SOPRAFFATTO? | World Challenge

COSA FAI QUANDO TI SENTI SOPRAFFATTO?

David Wilkerson (1931-2011)
June 13, 2018

Il tema del ringraziamento mi venne alla mente in un momento di grande prova personale. Si stavano accumulando così tanti problemi che dissi d'impulso a mia moglie: “Sono stanco. Sono arrivato al limite e vorrei solo scomparire!”

Con grande dispiacere cominciai a lamentarmi di Dio: “Signore, quanto tempo ancora mi terrai in questo fuoco? Non vedi quant'è diventato debole il mio spirito? Quando mi risponderai?”

Immediatamente lo Spirito Santo cadde su di me e cominciai a provare vergogna. Lo Spirito sussurrò al mio cuore: “Comincia a ringraziarmi ora, David, portami un sacrificio di ringraziamento per tutte le cose che ho fatto per te nel passato e per ciò che sto per fare nel futuro.

“Ringraziami per la famiglia, per la salute, per il ministero. Dammi solo un sacrificio di ringraziamento e tutto ti sembrerà diverso. Avrai pace nella battaglia e benedirò e rassicurerò la tua anima”.

Quelle parole tranquillizzarono il mio spirito ma mi chiedevo cosa volesse dire il Signore con: “Un sacrificio di lode”. Cercando la parola, restai meravigliato da tutte le referenze che trovai.

“Offrano sacrifici di lode e raccontino le sue opere con gioia!” (Salmo 107:22).

“Io ti offrirò un sacrificio di lode e invocherò il nome del Signore” (Salmo 116:17).

“Presentiamoci a lui con lodi, celebriamolo con salmi!” (Salmo 95:2).

E ovviamente, il passo più famoso della Bibbia sul ringraziamento: “Entrate nelle sue porte con ringraziamento, nei suoi cortili con lode; celebratelo, benedite il suo nome” (Salmo 100:4).

Quando non sai dove andare, vai al Signore e ringrazialo! Ringrazia il Signore per il suo perdono, le sue promesse e tutto ciò che ha fatto e che farà. In ogni cosa, rendi grazie!

Download PDF