Scegli di essere dentro o fuori | World Challenge

Scegli di essere dentro o fuori

Carter ConlonJune 5, 2021

"Esaminiamo la nostra condotta, valutiamola, e torniamo al SIGNORE!" (Lamentazioni 3:40).

I momenti di crisi ci richiedono di essere abbastanza coraggiosi da affrontare i problemi dei nostri giorni e, cosa più importante, quelli che si trovano nei nostri cuori. È il momento per una valutazione. Non dei nostri beni, non delle nostre proprietà. Dobbiamo sondare più a fondo. È ora che ci fermiamo e consideriamo seriamente dove siamo diretti. Tu e io siamo preparati per quello che sta arrivando? Abbiamo residente dentro di noi ciò di cui abbiamo bisogno per affrontare i prossimi giorni?

Temo che molti cristiani siano in gran parte inconsapevoli della profondità delle grandi prove che un giorno affronterà la chiesa e, purtroppo, possiedono poche risorse interiori per affrontarle.

Professiamo la nostra devozione a Cristo senza troppe difficoltà quando c'è il sole, la busta paga è stata ricevuta e c'è ancora del cibo sulla tavola. Eppure è quando urtiamo l'iceberg che, allo stesso modo del Titanic, all'improvviso, i difetti vengono a galla nei nostri cuori e le motivazioni vengono svelate.

È allora che diventerà evidente se la nostra sicurezza è veramente radicata solo in Cristo. Scopriremo se i nostri cuori si dimostreranno saldi o meno, con il preciso scopo di vivere per la gloria di Dio e per le anime degli uomini.

Se ci aspettiamo di essere trovati irremovibili nei giorni a venire, posso soltanto arrivare a una conclusione: una decisione immediata e deliberata deve essere presa nei nostri cuori per fare il viaggio completo con Cristo. Seguire Cristo in questo modo non è mai stato promesso come un cammino facile; in effetti, oserei dire che i timidi semplicemente non ce la faranno.

Questo è precisamente il motivo per cui è imperativo che ora ci prendiamo il tempo per scrutare i nostri cuori. Dobbiamo affrontare la scelta più critica: siamo tutti dentro o siamo fuori?

Carter Conlon è entrato a far parte dello staff pastorale di Times Square Church nel 1994 ed è stato nominato Pastore Senior nel 2001. Nel maggio del 2020 è passato a un ruolo continuativo come Supervisore generale della Times Square Church, Inc.

Download PDF