La chiamata dal cielo | World Challenge

La chiamata dal cielo

David Wilkerson (1931-2011)August 20, 2018

I Tuoi Migliori Giorni Sono Davanti A Te Per Perseguire I Grandi Scopi Di Dio

“Ed ecco, una mano mi toccò e mi fece stare sulle ginocchia e sulle palme delle mani” (Daniele 10:10).

Ho voluto fare uno studio per imparare il perché e il come Dio mette la Sua mano su certe persone. Perché il Signore unge particolari uomini e donne con il Suo tocco? Perché certi hanno un'urgenza incredibile di pregare e cercare Dio, mentre altri nello stesso ambiente spirituale vanno per la propria strada, vivendo una vita agiata, di compiacimento e finanche di compromesso?

Nel contesto in cui questo verso appare, Daniele non è un giovanotto. È un uomo di Dio attempato, che non ha più le ambizioni che i giovani hanno. Per anni aveva pregato tre volte al giorno ed era vissuto separato dalla cultura corrotta dei babilonesi.

In effetti Daniele era giunto ad un punto della sua vita dove solo una cosa contava: non gli importava nulla della notorietà o della fama. Aveva gustato autorità e potere, essendo stato elevato alla posizione più importante nel governo babilonese. Ma quel tipo di posizione non era quanto voleva.

Per Daniele Tutto Si Riduceva Ad Un Desiderio Nella Vita: Parlare Per Dio.

Il suo unico grande desiderio era di ascoltare la parola del Signore, di essere guidato in ginocchio e toccato dalla mano di Dio. Voleva avere un orecchio per ascoltare quello che lo Spirito di Dio stava dicendo alla sua generazione.

Dovete capire quale sacrificio fosse questo per Daniele a causa di tutti i suoi impegni. Era il terzo più potente governatore del regno babilonese e le Scritture affermano che curava gli affari di quel regno. Eppure nonostante tutte queste responsabilità, Daniele era un uomo votato completamente alla Parola di Dio.

Io ho gustato molti degli onori che un uomo possa avere. Ho anche gustato molti dispiaceri, tribolazioni, esami, prove, tentazioni ed incredibile dolore. Posso testimoniare che dopo tutto questo, arriva un punto nella tua vita quando Dio vuole approfittare della tua "stagionatura.” Egli sta cercando una voce che parli alla generazione del tuo particolare tempo. E credo che fosse proprio questo che fece qui con Daniele.

Daniele stava studiando il libro di Geremia quando lo Spirito Santo gli mostrò che il tempo della liberazione per il Suo popolo era giunto. Il periodo di settanta anni che era stato profetizzato era finito. Eppure anche se il tempo fissato per Israele di essere liberato era giunto, non sarebbe avvenuto nulla fino a che Dio non avesse trovato un uomo attraverso il quale Egli potesse parlare.

Quindi il Signore venne da questo uomo avanti nell'età - Daniele - che si era dedicato alla preghiera, ed essenzialmente disse: "Sto per chiederti qualcosa di più Daniele. Voglio toccarti nuovamente. Voglio avere una voce che parli a questa generazione per adempiere il mio proposito. Il mio popolo è caduto sotto l'incantesimo di Babilonia, e c'è soltanto un rimanente che mi è rimasto fedele. Eppure anche quel rimanente non è in grado di muoversi. Non posso adempiere ai miei propositi finché una voce non risvegli il mio popolo.”

Non Commettere Errori: Daniele Era Stato Sulle Ginocchia Per Anni, Allorquando Dio Lo Toccò Ancora Una Volta.

Daniele dichiarò: "Ed ecco, una mano mi toccò e mi fece stare sulle ginocchia e sulle palme delle mani” (Daniele 10:10).

Sta parlando di essere conquistato dallo Spirito Santo. Ecco come Daniele rispose e cosa accadde dopo:

“In quel tempo, io, Daniele, feci cordoglio per tre settimane intere. Non mangiai nessun cibo prelibato; né carne né vino entrarono nella mia bocca e non mi unsi affatto sino alla fine delle tre settimane. Il ventiquattresimo giorno del primo mese, mentre mi trovavo sulla sponda del gran fiume, che è il Tigri, alzai gli occhi, guardai, ed ecco un uomo, vestito di lino, che aveva ai fianchi una cintura d'oro di Ufaz!

“Il suo corpo era come crisolito, la sua faccia splendeva come la folgore, i suoi occhi erano come fuoco fiammeggiante, le sue braccia e i suoi piedi erano come il bronzo splendente e il suono della sua voce era come il rumore d'una moltitudine… In me non rimase più forza; il mio viso cambiò colore fino a rimanere sfigurato e le forze mi abbandonarono. Poi udii il suono delle sue parole, ma appena le udii caddi assopito con la faccia a terra” (Daniele 10:2-6, 8-9).

La stessa visione fu data a Giovanni nell'isola di Patmos. È una visione di Cristo stesso, che appare in una luce che sembra quella della folgore e con una voce che è simile al tuono. Ed il suo effetto è incredibile, risveglia pienamente una persona nello spirito.

Quando Dio mi chiamò per la prima volta a New York City, ebbi un risveglio nel mio spirito che mi gettò sulla mia faccia davanti al Signore. In quel momento mia moglie Gwen e io stavamo pranzando con degli amici nel cortile di fronte la nostra casa, in una piccola città in Pennsylvania. Stavo pregando da mesi cercando il Signore. E all'improvviso nel mezzo di quella piccola riunione, sentii lo Spirito di Dio venire su di me.

Caddi sulla faccia proprio là nel nostro cortile e la voce del Signore cominciò a parlare nel mio cuore. Mia moglie ed i miei amici stavano a guardarmi mentre giacevo lì, fino a che dopo un pochino non si alzarono ed entrarono in casa. Era tutta gente timorata di Dio, ma semplicemente non capivano cosa Dio stesse facendo nel mio cuore.

Questo tipo di esperienza accadde a Nehemia nel Vecchio Testamento. Un uomo devoto, chiese a suo fratello di dirgli qualcosa su quanto stava accadendo a Gerusalemme. Il rapportò arrivò: "la città è in rovina. Le porte sono cadute, le mura crollate e c'è uno sviamento tra il popolo.” Le Scritture dicono che Nehemia pianse per giorni dopo aver udito della rovina nella casa di Dio. Fu sopraffatto allo stesso mio modo sul nostro prato quel giorno; a pezzi di fronte a chi non poteva capire.

È Qualcosa Di Meraviglioso Quando Dio Prende Possesso Di Un Uomo O Donna Di Dio Stagionati, Parla A Quella Persona E Tocca La Sua Vita.

Nel momento che Dio mi aveva toccato ero un giovanotto di soltanto ventotto anni. Ma ero stato toccato e chiamato dal Signore anni prima, quando ero appena un adolescente. Ed ora questo secondo tocco da parte del Signore fece risvegliare di nuovo in modo fresco il mio spirito per le cose di Dio.

Tutto questo accadde nel momento che ero diventato stanco di andare avanti per abitudine. Ero pastore di una piccola chiesa pentecostale, ed avevo raggiunto un punto di frustrazione. Pregai: "Signore, se è questo tutto ciò che è compreso nella Pentecoste, nel Tuo Spirito, con le persone che vengono in chiesa e vanno a casa senza venir trasformati da Te, allora qualcosa deve cambiare. Ti prego Signore, mostrami cosa Tu vuoi da me. Prendi la mia vita per il Tuo scopo.”

Ho scritto di questa esperienza nel mio libro, La Croce e il Coltello. Ogni giorno studiavo le Scritture e poi trascorrevo ore in preghiera. Ma non c'era una rottura in me, nessun fuoco. Finalmente lo Spirito Santo mi parlò dicendo: "Voglio parlarti David. Ma dovrai diligentemente metterti in preghiera e cercare la Mia faccia. Se veramente vuoi udirmi, ti costerà qualcosa.”

Forse conoscete la storia da questo punto. Dio mi chiamò a New York City per testimoniare ad alcuni ragazzi coinvolti nell'omicidio di una giovane vittima afflitta da poliomielite. Fu l'inizio di un ministero che prospera ancora oggi. Cominciò con un membro di una gang che mi condusse ad un altro, e poi ad altre gang. Che a sua volta mi portò a conoscere gioventù drogata e alcolizzata, tutti disillusi dalla vita e nella disperazione, senza alcuno scopo. L'evangelo di Gesù Cristo ha cambiato moltitudini di questi giovani, ed oggi il ministero Teen Challenge, che proviene da questo lavoro, ha oltre 1.400 centri recupero dalla droga nel mondo.

Ero un Evangelista Attempato Quando Il Signore Mi Stimolò Ancora a Cercarlo Nuovamente.

Nella metà del 1980 vivevo in Texas e viaggiavo in qualità di evangelista, quando fui mosso dal Signore ad andare in preghiera. Per quale scopo lo spirito mi stimolasse, in quel momento non avevo alcuna idea. Quindi dopo aver speso settimane in preghiera, lo Spirito Santo mi disse: "Ho un nuovo lavoro da fare per te David. Tu sei ben stagionato per quest'opera che ti chiamo a fare. Ma dovrai cercarmi con una diligenza che non hai mai conosciuto.”

Alcuni mesi dopo camminavo per le strade di New York City a notte fonda, quando arrivai al famoso angolo tra la 42ma e Broadway. Il posto era pieno di spacciatori che vendevano droga, ed era la stessa settimana che la giovane promessa della pallacanestro, Len Bias, era morto per overdose di cocaina. Alcuni di quegli spacciatori quella notte gridavano: "Ho la roba che ha ucciso Len Bias!”

Ero scioccato. Stavano vendendo la morte come ultimo sballo. Iniziai a piangere e pregai: "Oh Signore, questa società è nel caos. Fai sorgere qui in Times Square una chiesa, nel mezzo di questo inferno. Se chiamerai qualche giovane predicatore a venire qui, raccoglierò del denaro per aiutarlo.”

Fu allora che lo Spirito Santo parlò al mio cuore: "Tu conosci questa città, David. Fallo tu. Fonda qui una chiesa.” In quel tempo avevo cinquantotto anni e mentre pregavo continuavo a pensare: "Signore sono troppo vecchio per farlo". Ma lo Spirito Santo continuava a spezzare il mio cuore per la città. In un altro viaggio a New York, lo Spirito Santo mi sussurrò:

“David sto per darti un teatro proprio nell'incrocio centrale del mondo, e lo riempirò di persone. Ho un rimanente qui a New York, che sono affamati del messaggio da predicare per il quale ti ho unto. Se continuerai diligentemente a cercarmi, mi vedrai compiere un'opera che ti toglierà il fiato.”

Che Tu Sia un Pastore Cristiano o un Laico, Non Importa Quanto a Lungo Tu Abbia Servito Il Signore: I Tuoi Giorni Migliori Sono Davanti a Te.

Nei miei settant'anni, dopo un'altra stagione di diligente preghiera, il Signore mi ha chiamato per un'altra opera. Ho cominciato a viaggiare insieme a mio figlio più anziano, Gary, per ministrare ai pastori che si trovano principalmente in nazioni povere o in via di sviluppo.

Dammi retta: i tuoi giorni migliori come servo del Signore possono essere ancora davanti a te. Sei stato stagionato bene e Dio ascolta le tue preghiere chiaramente, proprio come quando hai gridato a Lui per la salvezza. Eppure se vuoi che Lui riempia i tuoi giorni con il suo fresco tocco, stai certo che ti costerà qualcosa. Dio non distribuisce la Sua unzione sventatamente. E non la darà se non hai volontà di andare intensamente alla Sua presenza.

Mai nella nostra storia questa nazione ha avuto bisogno di sentire la voce di Dio più di adesso. Mai più di oggi il Signore ha avuto bisogno di uomini e donne rotti per cercarlo. Ti esorto, non importa quale sia la tua età, non importa per quanto tempo hai servito Gesù: donati alla preghiera, cerca il Signore per qualunque sia il Suo scopo per questo momento. Prega come faccio io: "Signore, usami ancora una volta. Toccami, chinami sulla mia faccia, mettimi in ginocchio e fammi sentire la tua voce che mi istruisce. Poi usami come meglio credi. Sono disposto, Signore.” Amen.

Download PDF