ATTINGERE ACQUA DAL FIUME DELLA VITA | World Challenge

ATTINGERE ACQUA DAL FIUME DELLA VITA

David WilkersonFebruary 6, 2015

Perché alcuni credenti sono pieni di pace e gioia e irradiano lo splendore della vita e della salute spirituale su tutto quello che incontrano? È perché non hanno i miei problemi? No! La verità è che forse ne hanno più di te – in realtà più della maggior parte delle persone!

Ma questi santi hanno imparato il segreto di avere radici nel fiume di Dio. Se sei radicato nel fiume, non hai bisogno di un risveglio; non hai bisogno di piogge di benedizioni; non hai bisogno di una dispensa speciale; non hai bisogno di essere inondato da un’improvvisa vittoria. E poiché godi di un flusso costante, ora per ora, dell’acqua della vita, non ti sposti continuamente dall’aridità alla benedizione, dai bassi agli alti, dal risveglio alla freddezza. La carestia spirituale non ti tocca; il caldo ardente dell’apostasia non ti turba perché tu stai attingendo acqua dal fiume della vita!

Se dovessi scegliere tra risveglio e radici, sceglierei le radici ogni volta. Perché dopo che il risveglio se n’è andato, prospererei ancora grazie alle mie radici, che mi rifornirebbero quotidianamente di tutto ciò di cui ho bisogno.

Ezechiele vide un fiume di vita scorrere dal santuario. “Lungo il fiume, su entrambe le sue sponde, crescerà ogni specie di alberi da frutto, le cui foglie non appassiranno e il cui frutto non verrà mai meno. Porteranno frutto ogni mese, perché le loro acque escono dal santuario, il loro frutto servirà di cibo e le loro foglie di medicina” (Ezechiele 47:12).

Dio mostrò a questo profeta un fiume che usciva dal Suo santo tempio. Col tempo, si gonfiava da rigagnolo a fiume nel quale poteva nuotare. Ezechiele vide un uomo misurare il flusso crescente di vita, finché non divenne “un fiume che non potevo attraversare, perché le acque erano cresciute” (Ezechiele 47:5). Vedi, la chiesa primitiva sperimentò acque che arrivavano alle caviglie; nella Riforma, le acque arrivavano ai lombi. E in questi giorni, in quest’epoca, l’acqua è salita a tal punto che ora ci si può nuotare dentro!

Presso le rive di questo fiume ci sono molti alberi, tutti verdeggianti e pieni di frutti. E chi sono questi alberi? Tutti quelli che hanno messo radici nella fiducia in Lui. “E avverrà che ogni essere vivente che si muove, dovunque il fiume arriverà, vivrà; ci sarà grande abbondanza di pesce, perché vi giungono queste acque e risanano le altre; ovunque arriverà il fiume tutto vivrà” (Ezechiele 47:9).

Download PDF