PRENDERE A CUORE IL LAVORO | World Challenge

PRENDERE A CUORE IL LAVORO

David WilkersonMarch 12, 2015

Preghiera e umiltà, accompagnate da un odio per il peccato, producono un “cuore per il lavoro”. “Noi dunque ricostruimmo le mura che furono congiunte assieme fino a metà della loro altezza; il popolo aveva preso a cuore il lavoro” (Nehemia 4:6). Veri risvegli di santità producono sempre operai. Libri e seminari e prediche non lo fanno, lo fa il risveglio!

Quando Dio compie qualcosa di genuino fra il Suo popolo, Satana cospira contro di esso. “Quando però Sanballat, Tobiah, gli Arabi, gli Ammoniti e gli Asdodei vennero a sapere che la riparazione delle mura di Gerusalemme progrediva e che le brecce cominciavano a chiudersi, si adirarono grandemente, e tutti assieme congiurarono di venire ad attaccare Gerusalemme e a crearvi disordini” (Nehemia 4:7-8).

Il nemico si adirò molto e cospirò per salire contro di loro e combattere per mettere ostacoli! La sua tattica era d’infiltrarsi segretamente avvicinandosi di soppiatto e cogliendoli di sorpresa. “Essi non sapranno e non vedranno nulla, finché noi piomberemo in mezzo a loro e li uccideremo; così faremo cessare i lavori” (verso 11).

Si trattava di sabotaggio dall’interno! Il nemico disse, “Non sapranno mai che sta succedendo.”

E la strategia di Satana non è mai cambiata. Ancora adesso manda i suoi “angeli di luce” nelle adunanze di tutto il mondo con seduzioni e sabotaggi dottrinali.

Come possiamo individuarli? Quale sarà la nostra salvaguardia? “Ma noi pregammo il nostro Dio e a causa di loro ponemmo contro di loro delle sentinelle di giorno e di notte” (Nehemia 4:9). La chiave qui è un intenso odio per il peccato, vera contrizione, preghiera fervente e vigilanza costante – insieme all’essere ripieni della Parola di Dio.

Amato, permetti allo Spirito Santo di investigare il tuo cuore molto profondamente e in maniera completa, affinché tu possa camminare al cospetto del Signore immacolato in quest’ultima ora.
 

Download PDF